DESCRIZIONE PERCORSO AGONISTICO: 

1^ salita: dalla partenza, nei pressi della Malga S. Pellegrino (mt. 1918), prima lungo la carrareccia tra i larici e poi seguendo il percorso segnalato su pendio aperto e non ripido fino al Col de le Palue (mt. 2266) si raggiunge il primo cambio di assetto.

Zona cambio assetto discesa. 

1^ discesa: brevissima e facile per ampio pendio fino a località Le Palue (mt. 2190).

Zona cambio assetto salita. 

2^ salita: a zig-zag lungo il severo canalone nord della Forcella Vallazza, poi avanti per facile cresta fino al punto più alto del Lastè di Pradazzo (mt. 2580), dove ci sarà il ristoro. 

Zona cambio assetto discesa. 

2^ discesa: dapprima dolce fino all’imbocco di un facile canale che porta alla base del Col del Laresei.

Zona cambio assetto salita. 

3^ salita: non molto ripida, su pendio aperto si arriva alla Forcella del Coro (2480 m. s.l.m.). 

Zona cambio assetto discesa. 

3^ discesa: breve ma impegnativa per ripido pendio a nord tra massi affioranti (massima cautela) fino all’imbocco del canalino “Holzer” (mt. 2320).

Zona cambio assetto salita. 

4^ salita: ripida che si percorre dapprima a zig-zag e poi a piedi con sci vincolati allo zaino dentro il canalino “Holzer” (tratto in salita asservito da corde di sicurezza e operatori sul posto) e infine con sci ai piedi agevolmente fino alla cima del Col Margherita (mt. 2550). 

Zona cambio assetto discesa. 

4^ discesa: per ripido e difficile versante nord fino all’arrivo presso la Stazione a valle della funivia del Col Margherita (mt. 1871).

Zona cambio assetto salita. 

5^ salita: brevissima, lo sprint finale che porta al traguardo.

 

CANCELLO ORARIO: a ore 2,30 dalla partenza è previsto un cancello in località Forcella del Coro (mt 2.480).

DISLIVELLI e DISTANZE

1^ salita: m 348 – km 3,1
1^ discesa: m 76 – km 1,0
2^ salita: m 390 – km 2,4
2^ discesa: m 360 – km 2,2
3^ salita: m 260 – km 1,9
3^ discesa: m 160 – km 0,5
4^ salita: m 230 – km 0,5
4^ discesa: m 679 – km 1,41
5^ salita: m 50 – km 0.7

 

DESCRIZIONE PERCORSO ESCURSIONISTICO: 

dalla partenza, dopo il passaggio degli agonisti e guidati dalle Guide Alpine, si seguirà parte del percorso agonistico.  Il percorso effettivo verrà scelto in giornata dalle Guide Alpine in base alle capacità e al numero dei partecipanti.

fassa moena soraga moena cai Polizia di Stato
cassa Alpe Lusia Ski Area San Pellegrino Soccorso Alpino Soccorso Alpino